Gruppo di Costellazioni



La maggior parte dei disagi che si presentano nella vita attuale hanno origine nel periodo prenatale e nei primi anni di vita.

Queste memorie non sono accessibili, perché si trovano in quell'area della psiche chiamata inconscio, ma condizionano in modo radicale la vita attuale.

Per questo è importante conoscerle e prenderne coscienza, per poi lasciarsele definitivamente alle spalle. Questo permette di recuperare un margine di libertà attraverso cui  fare scelte in sintonia con i veri bisogni e le aspirazioni personali.  

I sintomi fisici e psichici, gli schemi relazionali, i comportamenti, le scelte che vengono compiute ogni giorno, manifestano e rendono visibili persone escluse, segreti familiari, incidenti e violazioni accadute nel clan familiare..

L'inconscio manifesta tutto questo nella vita diurna, e di notte mette in scena  copioni e memorie rimosse attraverso i sogni.

In questo gruppo rappresentiamo e costelliamo sia ai sintomi che i sogni.

Grazie al prezioso lavoro dei rappresentanti è possibile vedere, ricostruire, portare alla luce vicende di un passato personale ma anche di un passato familiare e sistemico, colmare vuoti e lacune, per poi fare i movimenti del cuore necessari a sciogliere patti, legami, irretimenti, e ripristinare relazioni interrotte e sospese. 

Vengono così ridefiniti e ricollocati eventi, relazioni, ruoli e compiti.

Questo permette ai partecipanti di riappropriarsi della propria vita e del proprio destino.

Il dolore si scioglie in lacrime, il respiro si apre, e con esso la vita. 

I copioni messi in scena nei sogni sono scelti dall'inconscio per  creare un movimento di guarigione che riguarda il sognatore ma anche altre persone connesse a lui.

Dal sogno  nasce una rappresentazione che permette al sognatore di essere informato su fatti, eventi di cui non ha notizia o che ha accuratamente rimosso. 

La creatività, come la libertà,  presuppone lasciare andare il controllo, implica l'abbandono del  pensiero razionale, regolato dalla legge di causalità, condizionato dal giudizio e dalla colpa.  

Ogni esperienza che scaturisce dal cuore è un atto creativo, ha il sapore di scoperta,  lascia profondamente stupiti e grati ed è in grado di cambiare la vita.