Archè: lo sguardo oltre lo specchio


Archè ha a che fare con l'Idea, con il Principio generatore, con la Forza originaria.

E' un gioco magico, ovvero portatore di poteri straordinari, che ci permette di risvegliare il Mago che è in noi e far apparire scenari che rispondono, attraverso miti e archetipi, alla nostra domanda.

Questo richiede semplicità, chiarezza di intenti, coraggio, determinazione, per non farsi bloccare dalla mente che tende ad interferire con giudizi dubbi e paure. L'entusiasmo e la fantasia ci accompagnano a scrivere la nostra fiaba, ascoltando e seguendo i messaggi che ci arrivano dal campo energetico di cui tutti facciamo parte, aprendoci  allo spazio delle infinite possibilità.

In passato abbiamo rinunciato ad usare l'immaginazione per non sentire il dolore e sopravvivere, per  non essere considerati strani o pazzi, ora possiamo riprenderci la libertà di fare agire il nostro mago. 

Ogni settore, composto da 7 caselle, si conclude con un compimento.

La conclusione del gioco è il compimento dell'intento iniziale.

Raggiungiamo la casella 63 quando abbiamo ricevuto tutte le informazioni, e siamo pronti per scrivere la fiaba.

Il gioco è suddiviso in 9 settori, corrispondenti ai 9 cicli dei Maya.

Ogni ciclo è un'onda. 

Dal 2011 è iniziata l'onda di co-creazione consapevole, qui gli esseri umani possono fare un grande balzo in avanti. 

Il 28 ottobre del 2011 siamo entrati nell'amplificazione dell'onda.