Il Lavoro sui Sogni



Il mondo onirico è il palcoscenico in cui ogni notte mettiamo in scena passioni, desideri, paure, ricordi, conflitti. 

Il non luogo in cui torniamo per uscire dal tempo e trascendere il rapporto di causa ed effetto. Il salto oltre lo spazio, il tempo e la materia, che ci permette di aprire una finestra sull'Infinito.

Tutto questo, e molto altro, è possibile nel mondo dei sogni.

I sogni sono un dono prezioso che il nostro Inconscio ci fa, una personale speciale comunicazione per noi.

Non importa se non gli diamo importanza, se li consideriamo inutili e incomprensibili, con estrema fedeltà l'inconscio ce li ripropone ogni notte, affinché finalmente comprendiamo il messaggio e  apriamo gli occhi su una realtà a volte scomoda, altre volte inquietante, in altri casi meravigliosa.

Un'opportunità che non riusciamo a vedere, un cambiamento che ci spaventa, una scelta che sta bussando alla porta. 

Cosa ne facciamo di tutto questo?

Vogliamo continuare a sprecare tutta questa abbondanza o iniziare ad ascoltarla, e usarla per migliorare la nostra vita?

Il sogno è una meravigliosa risorsa, ma spesso il suo linguaggio non è accessibile, la mente non lo comprende.

Il sogno è una rappresentazione ricca di significati, e questa complessità emerge quando li mettiamo in scena.

Attraverso i rappresentanti accediamo a verità nascoste. 

Segreti e verità sepolte da tempo vengono rivelate, e attraverso movimenti trasformativi, possiamo cambiare il passato, il presente e il futuro.